Amagi

Autodeterminazione in armonia con AllM

Tribunale arbitrale libero di Kininigen
in collaborazione con Amagi

Tribunale arbitrale per il Rispetto dei diritti inalienabili dell'essere vivente della ragione.

L'associazione Amagi - Autodeterminazione in Armonia con il Tutto in collaborazione con il Tribunale Arbitrale Libero Kininigen permette di rivolgersi a un'istituzione libera e indipendente specializzata nella salvaguardia dei diritti inalienabili dell'Essere Vivente della Ragione.

Il giorno 1874819, l'apertura e la convocazione del Tribunale Arbitrale Libero Kininigen - Per la Conservazione dei Diritti Inalienabili dell'Essere Vivente di Ragione per la Giurisdizione del Divorzio, ai sensi del Convenzione di New York adottato dai Sovrani di Ama-gi koru-E Kiningen Trust.

Il Tribunale Arbitrale Libero Kininigen - Per sostenere i diritti inalienabili dell'essere razionale vivente, decide in ogni momento secondo il principio: "Che l'inferiore sia giudicato dal superiore, ma non il superiore dall'inferiore". Così, siamo sempre soggetti ai più alti valori e principi morali, caratteriali ed etici, cercando sempre di dispensare e arbitrare la giustizia in modo imparziale e giusto.

Le sentenze non sono basate su presunzioni, ma su fatti, per permettere un arbitrato equo e per evitare possibili prevaricazioni da parte degli avvocati e per assicurare una giurisdizione libera e indipendente senza influenze o coinvolgimenti con altri interessi opposti. Per escludere l'arbitrarietà, la giustizia da vigilante o l'abuso nell'amministrazione della giustizia, ci atteniamo esclusivamente ai più alti valori e principi morali ed etici. La base di questo sono i diritti inalienabili di ogni essere vivente e razionale - spiritualmente morale [popolarmente conosciuto come uomo].

 

 

Tribunale di Arbitrato

Sapere aude

Chi può presentare un reclamo presso il Tribunale Arbitrale Libero Kininigen?

Ogni essere libero e vivente, spiritualmente morale, di ragione, che si percepisce come un [essere umano] e il suo dovuto, diritti inalienabili violato, può presentare un reclamo presso il Tribunale Arbitrale Kininigen Free. Questa corte ha il compito di difendere i diritti inalienabili degli esseri viventi liberi e razionali, i diritti umani.

Regolamento costitutivo Tribunale arbitrale libero Kininigen

§ 1 Campo di applicazione

1.1) Il tribunale arbitrale libero Kininigen - Per salvaguardare i diritti inalienabili dell'essere vivente di ragione, decide sulla base di questo regolatore costitutivo sotto esclusione del processo giuridico ordinario sulle controversie di qualsiasi tipo, in particolare su quelle, tra esseri morali spirituali, che portano una persona.
1.2) Il Tribunale Arbitrale Libero di Kininigen è competente se le parti hanno stipulato questo accordo implicitamente e una delle parti richiede attivamente tale arbitrato.
Se l'accordo di arbitrato implicitamente accettato da un contratto contiene la clausola DVOs kininigen.space, il Tribunale Arbitrale Libero di Kininigen è considerato concordato, a condizione che l'intenzione dichiarata di una parte sia espressa in tal senso.
1.3) Salvo diverso accordo tra le parti, il presente regolamento costitutivo del Tribunale arbitrale libero di Kininigen si applica nella versione in vigore all'inizio del procedimento arbitrale.

§ 2 Nomina degli arbitri e del presidente o dell'arbitro unico

Il tribunale sarà composto da tre arbitri, a meno che le parti non abbiano concordato che il tribunale sia composto da un arbitro unico. Per importi in controversia inferiori al valore di 10 once d'oro, può decidere un arbitro unico, a meno che le parti non abbiano concordato che il tribunale arbitrale sia composto da tre arbitri.

§ 3 Riservatezza

Gli arbitri, le parti e le persone coinvolte nel procedimento arbitrale devono mantenere la riservatezza nei confronti di tutte le persone in tutte le fasi del procedimento, in particolare per quanto riguarda le parti coinvolte, i testimoni, gli esperti o altre prove. Le persone chiamate dalle parti in causa sono tenute al segreto. Le udienze orali non sono pubbliche.

§ 4 Accettazione della carica di arbitro e costituzione del tribunale arbitrale

4.1) Ogni arbitro nominato deve essere sempre vincolato ai più alti valori morali, caratteriali ed etici e ai principi di verità, onore e dignità e deve soddisfare i requisiti di imparzialità, indipendenza e imparzialità. Egli deve rivelare qualsiasi circostanza che possa mettere in dubbio questi standard.
4.3) Se la dichiarazione di un arbitro rivela una circostanza che potrebbe sollevare dubbi sulla sua imparzialità o indipendenza o sull'adempimento delle condizioni concordate tra le parti, il Tribunale Arbitrale Kinigen Free darà alle parti la possibilità di commentare entro un periodo di tempo ragionevole.
4.4) Un arbitro è inoltre obbligato, durante il procedimento arbitrale, a rivelare immediatamente alle parti e al Tribunale Arbitrale Kininigen Free qualsiasi circostanza che possa sollevare dubbi sulla sua imparzialità o indipendenza.
4.5) Non appena il Tribunale Arbitrale Kininigen Free avrà ricevuto le dichiarazioni di accettazione di tutti gli arbitri, il tribunale arbitrale sarà costituito. Amagi informa le parti della costituzione.

 

§ 5 Sfida di un arbitro

Un arbitro può essere sfidato solo se c'è un dubbio dimostrabile e verificabile sulla sua imparzialità, indipendenza o imparzialità e sui più alti valori di carattere e moralità ed etica come definiti da Ama-gi koru-E Kininigen Trust.

§ 6 Prevenzione di un arbitro

Se un arbitro è inattivo o non è in grado di svolgere le sue funzioni per qualsiasi motivo e non si dimette per tali motivi o se le parti non si accordano sulla cessazione del suo incarico, entrambe le parti possono rivolgersi al Tribunale Arbitrale Libero di Kininigen per una decisione sulla cessazione dell'incarico dell'arbitro. Se il mandato dell'arbitro termina, sarà nominato un arbitro sostituto.

§ 7 Avvio e inizio del procedimento

7.1) A meno che l'attore non avvii il procedimento arbitrale presentando la domanda ai sensi dell'art. 8, il procedimento ha inizio con il ricevimento da parte del Tribunale Arbitrale Libero di Kininigen della richiesta di costituzione del tribunale arbitrale da parte di una delle parti.
7.2) La domanda di cui al paragrafo 1 deve contenere le seguenti informazioni:

  1. la designazione delle parti con il loro indirizzo per la notifica;

  2. la richiesta di nomina di un arbitro (sia esso l'arbitro unico, il presidente o l'arbitro per il convenuto);

  3. la designazione dell'oggetto della controversia;

  4. un riferimento alla convenzione di arbitrato, una copia della quale deve essere allegata alla domanda.

§ 8 Presentazione della domanda al tribunale arbitrale

8.1) L'attore deve presentare il reclamo al Tribunale Arbitrale Kininigen Free. Deve contenere:

  1. il nome delle parti,

  2. l'indicazione della convenzione di arbitrato,

  3. un ordine,

  4. Presentazione dei fatti del caso e indicazione delle prove su cui si basano le rivendicazioni,

  5. Informazioni sull'importo in discussione,

  6. Eventuale nomina degli arbitri o dell'arbitro unico, se già nominato dalle parti.

  7. Deve essere allegata una copia dell'accordo di arbitrato.

8.2) Il procedimento arbitrale inizia, a meno che non sia già iniziato in conformità con il § 7, al ricevimento della richiesta da parte del tribunale arbitrale libero di Amagi.

§ 9 Numero di memorie e allegati, indirizzo del tribunale arbitrale

9.1) Il reclamo e tutte le memorie e gli allegati devono essere indirizzati al Tribunale Arbitrale Libero di Amagi al seguente indirizzo:

Tribunale arbitrale libero di Kininigen
Casella postale 100111 a 75101 Pforzheim

Questi devono essere presentati in un numero sufficiente di copie per fornire una copia a ciascun arbitro, a ciascuna parte e al tribunale arbitrale.

 

§ 10 Trasmissione del reclamo e di altri documenti

10.1) Il Tribunale arbitrale libero di Kininigen invierà senza indugio la richiesta al/ai convenuto/i e agli arbitri non appena ricevuto l'anticipo secondo il § 11. Allo stesso tempo, Amagi o il Tribunale Arbitrale Kininigen Free chiedono direttamente al/ai convenuto/i di rispondere, fissando un termine.
10.2) L'atto introduttivo e le memorie scritte contenenti i motivi di merito, una dichiarazione della causa da risolvere o il ritiro dell'atto introduttivo, nonché le richieste di partecipazione alle udienze e all'assunzione di prove, sono trasmessi mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o mediante corriere, fax o qualsiasi altro mezzo di trasmissione, a condizione che tali mezzi di trasmissione garantiscano la prova della ricezione. Tutte le altre memorie possono essere inviate anche con qualsiasi altro mezzo di trasmissione. Tutti i documenti e le informazioni inviati al tribunale arbitrale saranno trasmessi dalla Libera Corte di Arbitrato Kininigen all'altra parte.
10.3) Se una parte ha nominato un rappresentante autorizzato, i documenti sono inviati a tale rappresentante.
10.4) Se il luogo in cui si trova una parte è sconosciuto, le notifiche scritte saranno considerate ricevute alla data in cui avrebbero potuto essere ricevute all'ultimo indirizzo conosciuto, se debitamente trasmesse tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o servizio di corriere o altri mezzi di trasmissione, a condizione che tali mezzi di trasmissione assicurino la prova della ricezione.

"

"Abbiate il coraggio di usare la vostra mente".

Immanuel Kant

§ 11 Anticipi sui costi

11.1) Al momento della presentazione del reclamo, l'attore è tenuto a versare al Tribunale Arbitrale Libero di Kininigen un anticipo pari ai costi previsti per il procedimento secondo la tabella degli onorari (§ 22) valida il giorno del ricevimento del reclamo da parte del Tribunale Arbitrale Libero di Kininigen.
11.2) Il Tribunale arbitrale libero di Kininigen invia all'attore una fattura per l'anticipo e fissa un termine per il pagamento, se questo non è già stato effettuato. Se il pagamento non viene effettuato entro il termine, che può essere ragionevolmente prorogato, il procedimento viene chiuso senza pregiudizio per il diritto dell'attore di presentare nuovamente la sua domanda.
11.3) Se nel corso del procedimento vengono sostenuti o sono previsti ulteriori costi e spese, il tribunale arbitrale può subordinare la continuazione del procedimento al pagamento di ulteriori anticipi corrispondenti. Chiede metà degli anticipi all'attore e metà al convenuto. Il paragrafo 2 si applica di conseguenza.

§ 12 Domanda riconvenzionale

Una domanda riconvenzionale deve essere presentata al Tribunale Arbitrale Kininigen Free in conformità con i requisiti di cui sopra. L'ammissibilità sarà poi decisa dal tribunale arbitrale.

§ 13 Lingua del procedimento presso il tribunale arbitrale

La lingua del procedimento è il tedesco, a meno che le parti non abbiano concordato un'altra lingua del procedimento.

§ 14 Legge applicabile

Il tribunale arbitrale risolverà la controversia in conformità con la legge dei diritti umani universalmente riconosciuti e il diritto internazionale privato, a condizione che questi non siano in conflitto nella loro rivendicazione dei più alti valori da vivere in conformità con i diritti inalienabili come definiti da Ama-gi koru-E Kininigen Treuhandbund.

§ 15 Diritto processuale applicabile

Il tribunale arbitrale determinerà la sua procedura a sua discrezione sulla base delle disposizioni del presente regolamento costitutivo, della legge e delle linee guida di Ama-gi koru-E Kininigen. Le disposizioni del codice di procedura civile tedesco sui procedimenti arbitrali sono escluse.

§ 16 Sollievo provvisorio

Se non diversamente concordato dalle parti, il tribunale arbitrale può, su richiesta di una parte, ordinare le misure provvisorie o protettive che ritiene necessarie in relazione all'oggetto della controversia. Il tribunale arbitrale può richiedere una ragionevole garanzia da qualsiasi parte in relazione a qualsiasi misura di questo tipo.

§ 17 Luogo del procedimento

Il luogo dell'arbitrato sarà il livello Ama-gi koru-E Kininigen all'Austria, fuori dal il diritto marittimo e commerciale e il diritto ecclesiastico e vaticano, al di fuori della giurisdizione degli stati e dei paesi e delle monarchie e di qualsiasi regola basata sull'oppressione e sull'inganno.

§ 18 Default

18.1) Se il convenuto non risponde alla richiesta entro il termine stabilito, il tribunale arbitrale ha il potere di continuare il procedimento senza considerare la mancanza come un'ammissione delle affermazioni dell'attore.
18.2) Se una parte non si presenta a un'udienza nonostante sia stata debitamente nominata o non presenta un documento come prova entro un termine stabilito, il tribunale arbitrale può continuare il procedimento e pronunciare il lodo sulla base delle prove disponibili.

§ 19 Udienza orale, verbale

19.1) Di regola, il tribunale arbitrale decide sulla base di un'udienza orale, a meno che le parti non abbiano concordato una procedura diversa.
19.2) Di ogni audizione orale viene redatto un verbale. Esso è firmato dal presidente. Le parti ricevono copie dei verbali.

§ 20 Confronto

20.1) Il Tribunale Arbitrale Libero di Kininigen deve mirare in ogni situazione del procedimento a una risoluzione consensuale della controversia o di singoli punti di contestazione.
20.2) Se la controversia viene risolta con un compromesso, le spese possono essere ridotte dal Tribunale Arbitrale Kininigen Free.
20.3) Su richiesta delle parti, il Tribunale arbitrale libero di Kininigen registra la composizione sotto forma di lodo arbitrale con una formulazione concordata, a condizione che il contenuto della composizione non sia contrario all'ordine pubblico.
20.4) Un lodo con una formulazione concordata deve essere fatto in conformità con la sezione 21; esso deve dichiarare che il lodo è un lodo definitivo.

§ 21 Lodo arbitrale

21.1) Se non diversamente concordato dalle parti, nei procedimenti con più di un arbitro, qualsiasi decisione sarà presa a maggioranza.
21.2) Il lodo deve essere redatto per iscritto e firmato dall'arbitro unico o dagli arbitri. Nei procedimenti arbitrali con più di un arbitro, è sufficiente la firma della maggioranza di tutti i membri del tribunale arbitrale, a condizione che venga indicata la ragione di un'eventuale mancanza di firma.
21.3) Il lodo deve indicare i motivi su cui si basa, a meno che le parti non si siano accordate diversamente o si tratti di un lodo con una formulazione concordata.
21.4) Il tribunale arbitrale prepara un numero sufficiente di originali del lodo. Una copia rimane al Tribunale Arbitrale Kininigen Free.
21.5) Amagi invierà un originale del lodo a ciascuna delle parti.
21.6) La trasmissione può essere omessa fino al completo pagamento delle spese del procedimento arbitrale presso il Tribunale Arbitrale Kininigen.
21.7) Il lodo arbitrale ha gli effetti di una sentenza definitiva tra le parti ed è quindi giuridicamente vincolante. Il lodo arbitrale corrisponde quindi alla sentenza di ultima istanza nei procedimenti giudiziari statali (sentenza definitiva) - a differenza dei tribunali statali, non esiste una procedura di appello.

§ 22 Tasse del procedimento arbitrale e dell'amministrazione Tribunale Arbitrale

22.1) La tassa d'arbitrato sarà basata sull'importo della controversia, che sarà determinato dal tribunale arbitrale a sua discrezione. Sarà riscosso dal tribunale arbitrale libero Amagi. Se l'importo in discussione non è indicato nella richiesta o nella domanda riconvenzionale, il tribunale arbitrale lo fisserà a sua discrezione.
22.2) Viene riscosso:
Fino a un importo in contestazione di 10.000 euro: 1.000 euro di somma forfettaria. Per importi superiori, 5 % in più alla somma forfettaria.

  • Per i prossimi € 5.000,- sopra, in aggiunta10 % di questo importo di passo.

  • Per i prossimi € 10.000,- in aggiunta 9 % di questo importo di passo

  • Per i prossimi € 15.000,- in aggiunta 8 % di questo importo di passo

  • Per i prossimi € 25.000,- in aggiunta 7 % di questo importo di passo

  • Per i prossimi € 35.000,- in aggiunta 6 % di questo importo di passo

  • Per i prossimi € 200.000,- in aggiunta 5 % di questo importo del passo

  • Per i prossimi € 700.000,- in aggiunta 4 % di questo importo di passo

  • Per i prossimi € 1.000.000,- in aggiunta 2 % di questo importo di passo

  • Per importi in controversia superiori a 2.000.000 euro, sarà addebitata una tassa aggiuntiva di 0,5 % dell'importo eccedente 2.000.000 euro.

22.3) Se la risoluzione della controversia richiede più tempo e sforzo della media, in particolare un'ampia assunzione di prove, il tribunale arbitrale può raddoppiare il compenso per importi in controversia fino a 65.000 euro e aumentare il compenso per importi in controversia superiori a 65.000 euro fino a % 50.
22.4) Se le parti hanno concordato una decisione da parte di un arbitro unico, l'onorario è ridotto di un terzo.
22.5) Nel caso di un tribunale arbitrale composto da tre arbitri, ciascuno degli arbitri seduti riceve 25 % del compenso. Se il tribunale arbitrale è composto da un arbitro unico, egli riceve il 70 % del compenso. Il saldo della quota rimarrà ad Amagi. Il pagamento delle quote di onorario agli arbitri sarà effettuato dopo la conclusione del procedimento. Se è necessaria più di un'udienza, il 75 % della quota di tasse può essere pagato dopo la prima udienza.
22.6) Le parti saranno solidalmente responsabili nei confronti di Amagi per la tassa di arbitrato e i costi forfettari, senza pregiudizio per qualsiasi richiesta di rimborso tra le parti.

§ 23 Tasse in caso di ritiro della domanda presso il tribunale arbitrale e risoluzione anticipata

23.1) Se la domanda viene ritirata, il tribunale arbitrale può ridurre la tassa. Se la domanda viene ritirata prima che sia stata depositata una memoria di difesa, la tassa è ridotta a un quarto.
23.2) In altri casi di risoluzione anticipata del procedimento, il tribunale arbitrale può ridurre l'onorario in base allo stato del procedimento su una base equa.

§ 24 Decisione sui costi

25.1) A meno che le parti non abbiano concordato diversamente, il tribunale arbitrale decide in un lodo arbitrale la proporzione delle spese del procedimento arbitrale che devono essere sostenute dalle parti, comprese le spese sostenute dalle parti e necessarie per il proseguimento dell'azione legale. Nel fare ciò, il tribunale arbitrale deciderà a sua discrezione, tenendo conto delle circostanze del caso individuale, in particolare l'esito del procedimento.
25.2) Se le spese del procedimento arbitrale sono state determinate, il tribunale arbitrale decide anche l'importo a carico delle parti. Se le spese non sono determinate o possono essere determinate solo dopo la fine del procedimento arbitrale, una decisione in merito sarà presa in un lodo separato.

§ 25 Perdita del diritto di reclamo, esclusione di responsabilità

25.1) Se una disposizione di questa regola costitutiva o un altro requisito concordato della procedura arbitrale non è stata rispettata, una parte che non avvisa tempestivamente del difetto non può successivamente invocarla. Questo non si applica se la parte non era a conoscenza del difetto.
25.2) Qualsiasi responsabilità degli arbitri, della Camera di Commercio così come dei suoi organi e dipendenti in relazione ai procedimenti secondo queste regole è esclusa, tranne che per dolo e negligenza grave.

§ Sezione 26 Pubblicazione del premio

26.1) Amagi e il Tribunale Arbitrale Kininigen Free possono pubblicare il lodo se entrambe le parti sono d'accordo. In nessun caso la pubblicazione può contenere i nomi delle parti, degli avvocati o degli arbitri o qualsiasi altra informazione che possa permettere di identificare le parti.
26.2) Amagi e il Tribunale arbitrale libero di Kininigen sono autorizzati a pubblicare informazioni sui procedimenti arbitrali in una compilazione di dati statistici, a condizione che le informazioni escludano l'identificazione delle parti coinvolte.

 

"

"Nessuno è libero se non è padrone di se stesso".

Mattia Claudio